Archive for 14 febbraio 2011

Vandali. L’assalto alle bellezze d’Italia, Stella-Rizzo

14 febbraio 2011

 

Vandali. L’assalto alle bellezze d’Italia è l’ultima opera di Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo. È il libro-inchiesta di denuncia più forte sul degrado del patrimonio artistico italiano.

 


Il tempio di Apollo a Selinunte ingabbiato per undici anni dalle impalcature perché nessuno le smonta. La campagna veneta di Palladio e del Giorgione “intossicata, sconquassata, rosicchiata, castrata” come dice il poeta Andrea Zanzotto, da un caos di villette, ipermercati e capannoni.

I mosaici di Pompei che si sgretolano perché l’ultimo mosaicista è in pensione da un decennio mentre il commissario compra mille bottiglie di vino “pompeiano” da 55 euro e ne spende 103mila per censire 55 cani randagi. La tenuta agricola di Cavour tra le risaie vercellesi cannibalizzata dai teppisti.

 

 

L’inestimabile villaggio preistorico di Nola affogato nell’acqua perché la pompa non funziona. La tracotanza di un abusivismo che, di condono in condono, è salito a 4 milioni e mezzo di alloggi nei quali vivono undici milioni di italiani. Le uniche ricchezze che abbiamo:  il paesaggio, i siti archeologici, i musei, i borghi medievali,  sono sotto attacco. Un incubo culturale, un’angoscia economica.

 

Eravamo i primi al mondo nel turismo: siamo precipitati per competitività al 28° posto. E il portale Italia.it, costato milioni di euro, è 184.594° fra i siti web più visitati del pianeta. Una classe dirigente seria sarebbe allarmatissima. La nostra no. Anzi, la cattiva politica è tutta concentrata su se stessa. E si tiene stretti tutti i privilegi. Le sole auto blu costano due volte e mezzo l’intero stanziamento per i Beni culturali, dimezzato in 10 anni. La serrata denuncia di uno scempio.


Il libro

Gian Antonio Stella, Sergio Rizzo, Vandali. L’assalto alle bellezze d’Italia, Rizzoli, 2011

 

 

Gli autori

 

 

 

 

 

 

 

Sergio Rizzo

 

 

 

 

 

AC                      


Questa America, Holly Goddard Jones

14 febbraio 2011
Questa America è il romanzo di Holly Goddard Jones pubblicato da Fazi Editore.
L’America proletaria, quella in cui la vita scorre tra un supermercato, una giornata in fabbrica e una cena al Pizza Hut, ma solo il venerdì sera perché dal lunedì al giovedì non è proprio il caso.
Siamo nel Kentucky, dove c’è una città che si chiama Roma ed è così piccola che quel nome le calza come un cappello troppo ampio.
Ma anche qui le ragazze rimangono incinte e non ne capiscono bene la ragione; anche qui i padri abbandonano il tetto familiare mentre i figli muovono i primi passi, ma in realtà in casa non ci sono stati mai perché la loro vita da sempre scorre altrove.
Su autostrade protese verso un sogno che non arriverà a realizzarsi: non alla guida di un furgone, non nelle mille notti perse dentro un pensiero fisso che si avvita e non torna.

Le immagini pubblicate appartengono a Magnum Photos. Sono fotografie di Raymond Depardon
Articolo tratto da Radio3.rai.it

Il libro

Holly Goddard Jones, Questa America, Fazi, Roma, 2011

L’autrice

Holly Goddard Jones  (blog dell’autrice)

 

 

 

 

 

AC

Osama Bin Laden, Michael Scheuer

14 febbraio 2011

 

Osama Bin Laden è il nuovo libro di Michael Sheuer per Oxford University Press.

Michael Scheuer è stato un alto ufficiale della Cia per due decenni, e capo della unità di cattura di Osama Bin Laden dal 1996 al 1999.

In questo periodo dice di aver messo più volte il governo americano in condizione di catturare o uccidere il sultano del terrore.

La burocrazia non ha proseguito per quella strada. Leader incompetenti, che non conoscevano l’uomo che stavano braccando, hanno lasciato sfumare quelle occasioni.

Oltre all’intoppo della burocrazia, la grande nuvola di mezze verità citate da tutti gli scrittori per 15 anni si sono pronunciati senza essere sufficientemente preparati.

 

Ecco l’articolo del New York Times

Il libro


Michael Scheuer, Osama Bin Laden, Oxford University Press, New York, 2011

L’autore

Michael Scheuer

Chi è Michael Scheuer?

 

 

 

AC

Vieni via con me, Roberto Saviano

14 febbraio 2011

Vieni via con me è il libro di Roberto Saviano che trae origine dalla partecipazione dello scrittore all’omonima trasmissione (ottimo evento televisivo), evento televisivo dell’anno. Nasce dai monologhi dello scrittore seguiti da milioni di telespettatori.

Il libro uscirà per Feltrinelli Editore il 2 marzo 2011.

LibOn pubblica la presentazione del libro di Feltrinellieditore pur credendo che questa operazione editoriale sia profondamente commerciale. La trasmissione è stata raffinata e intelligente; il libro chissà. Aspettiamo tuttavia di leggere le parole di Roberto Saviano.

Ecco la recensione dell’editore

 

Il libro conterrà – in una versione ampiamente rivista e arricchita – tutti i monologhi televisivi e sarà introdotto da una prefazione in cui Saviano racconterà i retroscena della sua partecipazione al programma e svolgerà una riflessione sul suo eccezionale impatto.
Sono molto contento – ha dichiarato Roberto Savianoche le storie di Vieni via con me stiano diventando libro, perché non è stato facile farle arrivare al grande pubblico. Hanno cercato prima di zittirle, minacciando di non mandarle in onda, poi di contrastarle e, infine, di farle dimenticare il più in fretta possibile. La volontà della Feltrinelli di raccoglierle in un libro significa volerle difendere e allo stesso tempo renderle accessibili a chiunque vorrà. Significa farle diventare, di nuovo, storie di tutti.

 

Siamo felici e orgogliosi di pubblicare Roberto Savianoha affermato Carlo Feltrinellila sua voce parla a milioni di persone. Faremo di tutto per aiutarlo a svolgere al meglio il suo fondamentale lavoro di racconto della realtà italiana. Mi dà speranza proprio la lettura di questo libro, perché accanto alla denuncia delle ferite vecchie e nuove del nostro Paese, c’è il racconto di storie coraggiose e di reazioni positive.

 

 

 

 

AC