The Uncoupling, Meg Wolitzer

In The Uncoupling, Meg Wolitzer trae spunto dalla commedia di Aristofane Lisistrata: il perno della trama è lo sciopero sessuale delle donne protagoniste. Tutte le donne, da quelle appena affacciatesi alla soglia della fertilità e della vita sessuale, a quelle per cui il sesso è un lontano e piacevole ricordo, chiudono bottega (“closes up shop”).

L’antica commedia è ambientata in Atene, il recente racconto invece a Stellar Plains (N.J.). Qui le donne lavorano o studiano alla Eleanor Roosevelt High.

Ci sono notevoli differenze tra le due trame. Nella prima, le donne protagoniste decidono di astenersi, anzi di scioperare dal sesso, finché i loro uomini, impegnati nella guerra del Peloponneso, non firmino la pace che metta fine agli scontri e permetta il loro rientro a casa. Nella seconda, invece, non si trova nessun obbligo morale o inderogabile presa di posizione, più semplicemente le donne sono attraversate da un vento freddo che ne indurisce le carni e ne fiacca il desiderio.

La causa dello scivolamento in questa gelida situazione è il corso di recitazione della Eleanor Roosevelt High. L’insegnante sceglie il Lisistrata. Le giovani studentesse devono studiare il testo della grande commedia attica antica. Ore e ore di studio, infine le ragazze entrano nella parte così bene da non trovare più il significato e la ragione dell’amplesso.

 

Il testo è tratto dal Book Review, settimanale del New York Times

Le immagini sono illustrazioni di Anna Godeassi

 

Il libro

Meg Wolitzer, The Uncoupling, Riverhead Books, New York City, 2011

 

 

L’autrice

 

 

 

 

La libreria

 

 

 

 

 

 

AC

About these ads

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: