Archivio per la categoria ‘Letteratura inglese’

The Letters of Samuel Beckett, vol.1 (1929-1940), vol.2 (1941-1956), Cambridge University Press

22 gennaio 2012

 

 

 

The Letters of Samuel Beckett, vol.1 (1929-1940), vol.2 (1941-1956), pubblicato da Cambridge University Press, rivela la vera natura dello scrittore irlandese. La sua vera natura è nelle lettere. Una vita pigra e annoiata ad aspettare un riconoscimento che giunse tardi con la piece di Estragon e Vladimi. Ma alla prima non andò. Lo straordinario successo lo spiazzò (“deve esserci un malinteso” dichiarò) e mise in crisi le sue schive strategie sociali.

Si ha spesso l’impressione che piuttosto che leggere Beckett i critici lo sfruttino per dimostrare qualche teoria a loro cara. Lo si presenta come chi ha inaugurato il post-modernismo, decostruito il realismo, esaltato Joyce, poi demolito Joyce, come l’autore più ascetico e staccato dalla realtà quotidiana che mai ci sia stato, o dall’altra parte come l’esistenzialista ateo più vicino all’ordinaria decrepitudine della carne. Alla vita dalla quale è scaturita la sua straordinaria creatività, invece, si pensa poco, se non per proporre il mito dell’artista eremita lontano da ogni considerazione mondana. Adesso però con la pubblicazione dei primi due dei quattro volumi di lettere, si ha la possibilità di costruire tutt’altra immagine del progetto di Beckett e di tornare a leggerlo sgombro di vecchi pregiudizi; scoprendo innanzitutto che l’autore aveva ragione quando sosteneva che le sue opere erano di una semplicità e ovvietà esemplare.

 

 

 

 

Il testo riprende l’incipit dell’articolo di Tim Parks pubblicato dal Domenica del Sole 24 Ore in data 08/01/2012

 

 

 

 

Il libro

 

I volume

II volume

 

 

 

 

La casa editrice

 

 

 

 

 

La libreria

 

 

 

 

AC

Becoming Dickens. The Invention of a Novelist, Robert Douglas-Fairhurst

30 novembre 2011

 

 

 

In Becoming Dickens. The Invention of a Novelist, Robert Douglas-Fairhurst racconta il percorso con cui un giovane ambizioso londinese (un giovane giornalista) diventa il più famoso scrittore del mondo e uno dei più grandi romanzieri britannici della storia. Seguendo la trama complessa e avviluppata della sua prima parte di carriera (attorno al 1830), lo studioso del Magdalen College – University of Oxford – sottolinea un’importante avvenimento: costruendo e reinventando se stesso, lo scrittore trasforma il romanzo. Lui sapeva ed era molto sensibile riguardo la capacità delle cose di diventare diverse da se stesse e cambiare  nel tempo. Come l’eroe di Dombey and Son egli rimase sempre colpito dal what might have been, and what was not. Questa biografia non vuole essere una celebrazione della figura storica dello scrittore, una sorta di canto o redenzione della sua vita, questa biografia vuole ritrarre dal vivo la sua vita, con tutto il corredo di un’incertezza e un senso di debolezza straniante. Ritrarre giorno per giorno la sua vita e from sentence to sentence la sua scrittura: questo è l’impegno dell’opera.

Nel periodo della sua esistenza Dickens non ebbe rivali. Egli si definì semplicemente The Inimitable. Tuttavia non ebbe fiducia nella sua fama all’estero e nel mondo intero.

La sua infanzia fu segnata dai traumi e dalla povertà. Agli inizi della sua carriera, il suicidio del suo primo collaboratore; poi, la morte improvvisa della donna che sarebbe divenuta l’amore e la compagna della sua vita. Tutto ciò segna la vita prima, la carriera poi, dello scrittore, ed è materia prima di questo importante studio biografico-stilistico.

 

 

Il testo è tradotto dal sito della Harvard University Press

 

 

 

 

Il libro

 

 

 

L’autore

 

 

 

 

La libreria

 

 

 

 

AC

Man Booker Prize for Fiction 2010: vince Howard Jacobson con The Finkler Question

13 ottobre 2010

12 ottobre: il Man Booker Prize for Fiction 2010 è stato assegnato allo scrittore Howard Jacobson per il libro The Finkler Question, pubblicato da Bloomsbury.

Scrittore, saggista, giornalista, Howard Jacobson è stato tra i favoriti al Man Booker Prize nel 2006 e ha vinto il Jewish Quarterly nel 2007.

Tra i suoi libri tradotti in italiano: “Kalooki Nights” “L’imbattibile Walzer”, “Un amore perfetto“.

Il Man Booker Prize, il più prestigioso premio letterario britannico, viene assegnato ogni anno al miglior romanzo scritto in lingua inglese da un autore residente nei Paesi del Commonwealth.

Da tenere d’occhio nel 2010 – in uscita nei mesi di aprile e maggio

2 aprile 2010

Dal sito del Guardian i libri da tenere d’occhio in uscita ad aprile e maggio 2010

Aprile
- Fiction

Philip Pullman, The Good Man Jesus and the Scoundrel Christ (Canongate)

Helen Dunmore, The Betrayal (Penguin), il seguito del besteseller The Siege,

Mick Jackson, The Widow’s Tale (Faber)

Roddy Doyle completa la trilogia “The Last Roundup” su Henry Smart, The Dead Republic (Vintage). Una trilogia che attraverso gli occhi del suo protagonista racconta tutta la storia d’Irlanda nel ventesimo secolo.

Dopo Disobedience, che racconta la comunità ebraica ortodossa a Londra, il nuovo romanzo di Naomi Alderman The Lessons (Viking).

Dopo il successo del 2007 di Darkmans, il nuovo romanzo di Nicola Barker, Burley Cross Postbox Theft (Fourth Estate)

- Letteratura

Shakespeare, Sex and Love, by Stanley Wells (Oxford).

Contested Will: Who Wrote Shakespeare? by James Shapiro (Faber).

- Poesia:

White Egrets, by Derek Walcott (Faber).

- Biografia

Katherine the Queen, by Linda Porter (MacMillan).

- Fisica

The Edge of Physics: Dispatches from the Frontiers of Cosmology, by Anil Ananthaswamy (Duckworth).

Maggio
- Fiction

David Mitchell, The Thousand Autumns of Jacob de Zoet (Sceptre)

Jonathan Coe , The Terrible Privacy of Maxwell Sim (Viking)

Andrew O’Hagan,  The Life and Opinions of Maf the Dog, and of His Friend Marilyn Monroe (Faber)

Alan Warner ci riporta nel mondo di The Soprano con il nuovo romanzo The Stars in the Bright Sky (Vintage)

In-Flight Entertainment (Vintage) la nuova raccolta di racconti di Helen Simpson

The Slap (Atlantic), l’edizione inglese dell’ultimo romanzo di Christos Tsiolkas, vincitore del Commonwealth Writers’ prize.

- Guerra

Dall’autore di The Perfect Storm, War by Sebastian Junger (HarperCollins)

- Tecnologia

The Googlization of Everything, by Siva Vaidhyanathan (Profile).

- Poesia

Dragon Talk, by Fleur Adcock (Bloodaxe).

- Psicologia

Why We Lie: The Source of Our Disasters, by Dorothy Rowe (HarperCollins).

- Libri per bambini

The Prince of Mist, by Carlos Ruiz Zafón (Orion) (Età 12+)

Fonte: The Guardian, Saturday 2 January 2010

Alice in Wonderland

3 marzo 2010

Alice in wonderland L. Carroll (Corraini 2009)

Disney “Alice in Wonderland” The Magical Story, (Parragon Book)

Alice in Wonderland, L. Carroll (HarperCollins)

The Mystery of Lewis Carroll by Jenny Woolf (Haus)

Alice in Wonderland and Philosophy : Curiouser and Curiouser, William Irwin, Richard Brian Davis (John Wiley)

Alice in Wonderland the Visual Guide (Penguin)

Alice Beyond Wonderland : Essays for the Twenty-first Century, a cura di Cristopher Hollingsworth, Prefazione di Karoline Leach (Iowa Press)

Alice in Wonderland and Through the Looking Glass, L. Carroll (Worth Press)

Da tenere d’occhio nel 2010 – in uscita nel mese di marzo

1 marzo 2010

Dal sito del Guardian i libri da tenere d’occhio nei primi tre mesi del 2010.

Marzo
- Fiction

Ian McEwan, Solar (Vintage)

Dopo il successo di The Road Home (premio Orange) Trespass di Rose Tremain (Vintage)

Don DeLillo, Point Omega (Macmillan)

Il romanzo d’esordio di Alex Preston, This Bleeding City (Faber) e Marilyn Chin, Revenge of the Mooncake Vixen (Hamish Hamilton).

- Economia

Michael Lewis, autore di Liar’s Poker, The Big Short, (Penguin)

- Cosmologia

Are We Alone in the Universe? Paul Davies (Penguin).

- Reportage

Zeitoun, Dave Eggers (Penguin), il racconto dei sopravvissuti all’uragano Katrina del 2005.

Febbraio
- Fiction

Jon McGregor, Even the Dogs (Bloomsbury)

Joshua Ferris, The Unnamed (Penguin)

Il nuovo, atteso romanzo di Martin Amis The Pregnant Widow (Vintage), ambientato in Italia, nell’estate del 1970.

Dopo il successo di Small Island (2004) il nuovo romanzo di Andrea Levy The Long Song (Headline Review).

Peter Carey, Parrot and Olivier in America (Faber).

La prima traduzione inglese del libro considerato il capolavoro dello scrittore francese, premio Nobel nel 2008, JMG Le Clezio: Desert (Atlantic),

Paul Murray, Skippy Dies (Penguin)

- Filosofia

What Darwin Got Wrong, Jerry Fodor & Massimo Piattelli-Palmarini (Profile).

- Arte

Van Gogh, by Tim Hilton (HarperPress). La prima biografia completa di Vincent van Gogh.

- Femminismo

Dall’autrice di The New Feminism (1999), Living Dolls,  Natasha Walter (Little, Brown).

- Volo

Fly by Wire, by William Langewiesche (Penguin).

- Filosofia

Michelangelo’s Finger: An Exploration of Everyday Transcendence, Raymond Tallis (Atlantic)

- Psicologia

How Many Friends Does One Person Need? by Robin Dunbar (Faber)

- Poesia

The Wrecking Light, Robin Robertson (Macmillan).

- Libri per bambini

Fighting Ruben Wolfe, by Markus Zuzak (Random House) (Età 11+)

Blue Chameleon, Emily Gravett (Macmillan) (Età 2+)

TimeRiders, Alex Scarrow (Penguin). (Età 10+)

Gennaio
- Fiction

Dal premio Nobel Orhan Pamuk The Museum of Innocence (Faber)

EL Doctorow, Homer and Langley (Little, Brown)

John Wyndham, Plan for Chaos (Penguin)

Belinda Bauer, Blacklands (Transworld)

- Storia della Scienza

Seeing Further: The Story of Science & the Royal Society, edited by Bill Bryson (HarperPress)

- Memorie

Must You Go?My Life with Harold Pinter, Antonia Fraser (Orion). Un libro di memorie di uno dei più clelebri matrimoni letterari del nostro tempo.

- Poesia

Love Poems, Carol Ann Duffy (Picador)

A Hospital Odyssey, Gwyneth Lewis (Bloodaxe)

- Musica

The Cello Suites: In Search of a Baroque Masterpiece, Eric Siblin (Vintage)

Whoops! Why Everyone Owes Everyone and No One Can Pay, John Lanchester (Penguin). Una guida lucida e illuminante sul mondo della finanza e del credito.

- Libri per bambini

Enchanted Glass, Diana Wynne Jones (HarperCollins). (Età 9+)

Fonte: The Guardian, Saturday 2 January 2010

Man Booker Prize for Fiction: i finalisti

25 settembre 2009

L’8 settembre è stata pubblicata la lista dei sei finalisti selezionati per il 2009 Man Booker Prize for Fiction. Il più prestigioso riconoscimento letterario britannico e uno dei più importanti di tutto il mondo.

La lista dei finalisti nominati per il premio letterario, che lo scorso anno è stato vinto da Aravind Adiga per il libro ”White Tiger”, include JM Coetzee (già vincitore due volte del premio con “For Life and Times of Michael K” e “Disgrace“) e AS Byatt.

Il vincitore sarà annunciato il 6 ottobre prossimo.

La lista dei finalisti:

AS Byatt – The Children’s Book

JM Coetzee – Summertime

Adam Foulds – The Quickening Maze

Hilary Mantel – Wolf Hall

Simon Mawer – The Glass Room

Sarah Waters – The Little Stranger

libon.it

Jane Austen Festival: Bath 18-27 settembre 2009

16 settembre 2009

Si terrà a Bath, dal 18 al 27 settembre, il  Jane Austen Festival che ripercorre la vita dell’autrice e ripropone i suoi romanzi e i suoi personaggi.

Il Festival si aprirà il 18 settembre con Claire Harman, famosa biografa che presenterà il suo nuovo libro Jane’s Fame. Un’opera che affronta la crescente popolarità di Jane Austen e la sua influenza sulla cultura britannica.

Fonte: La Repubblica (15 settembre 2009)

www.libon.it

13 settembre: Roald Dahl Day

8 settembre 2009

Il 13 settembre si celebra il Roald Dahl Day (13 settembre 1916 – 23 novembre 1990). Roald Dahl, uno dei più famosi scrittori britannici, è conosciuto soprattutto per i suoi romanzi per l’infanzia.

Fantastic Mr Fox

Danny the Champion of the World: Plays for Children

Boy

More About Boy

The Complete Adventures of Charlie and Mr Willy Wonka

The Magic Finger

James and the Giant Peach

The Witches

Matilda

George’s Marvellous Medicine

Charlie and the Chocolate Factory

Gremlins

E molto altro su Libon.it!

16 giugno: Bloomsday

16 giugno 2009

Il 16 giugno si celebra in tutto il mondo il Bloomsday, giornata simbolo dell’opera di James Joyce.

Sono moltissimi gli eventi legati alla ricorrenza della straordinaria giornata di Leopold Bloom raccontata da Joyce nell’Ulisse.

UlyssesJames Joyce (Oxford University Press, 2008)

Libon.it