Archive for 19 ottobre 2010

USA Bestsellers Books: 3-9 Ottobre 2010

19 ottobre 2010

La lista dei libri più venduti in U.S.A.  Settimana dal 3 al 9 Ottobre 2010.

FICTION

1. “The Girl with the Dragon Tattoo” Stieg Larsson (Vintage)

2. “The Girl Who Played with Fire” Stieg Larsson (Vintage)

3. “Little Bee” by Chris Cleave (Simon & Schuster)

4. “Cutting for Stone” by Abraham Verghese. (Vintage)

5. “Half Broke Horses” by Jeannette Walls (Simon & Schuster)

6. “The Art of Racing in the Rain” by Garth Stein (Harper Paperbaks)

7. “Sarah’s Key” by Tatiana de Rosnay (St. Martin’s Griffin)

8. “Worst Case” by James Patterson and Michael Ledwidge. (Grand Central)

9.” Hotel on the Corner of Bitter and Sweet ” by Jamie Ford (Ballantine)

10. “Never Let Me Go” by Kazuo Ishiguro (Faber)

11. “The Corrections” by Jonathan Franzen. (Harper)

NONFICTION

1. “Eat, Pray, Love” by Elizabeth Gilbert (Penguin)

2. “Three Cups of Tea” by Greg Mortenson and David Oliver Relin (Puffin Books)

3. “The Glass Castle” by Jeannette Walls (Little, Brown)

4. “The Accidental Billionaires” by Ben Mezrich (Anchor Books)

5.  “Where Men Win Glory” by Jon Krakauer. (Anchor)

6. “Traveling with Pomegranates” by Sue Monk Kidd and Ann Kidd Taylor. (Penguin)

7. “My Horizontal Life” Chelsea Handler (Arrow)

8. “Mennonite in a Little Black Dress” by Rhoda Janzen. (Holt)

9. “Are You There, Vodka? It’s Me, Chelsea” by Chelsea Handler. (Simon Spotlight)

10. “Freakonomics” by Steven D. Levitt and Stephen J. Dubner. (Harper Perennial)
11.” Secretariatby William Nack. (Hyperion)

Fonte: New York Times – October 15, 2010

Le classifiche riflettono la vendite nazionali della settimana 3-9 Ottobre 2010 e includono i rivenditori indipendenti e le catene.

Paul Bloom: la cognizione del piacere

19 ottobre 2010

Lo psicologo di Yale verrà al Festival della Scienza di Genova il 7 Novembre. Parlerà del suo libro: ore 11, Palazzo Rosso, Via Garibaldi 18. La Scienza del piacere. L’irresistibile attrazione verso il cibo, l’arte, l’amore, Il Saggiatore, Milano.

Cosa è il piacere dell’uomo? Come si manifesta e dove può arrivare? Bloom parla di “essenzialismo” e spiega perché ci piace il sesso, il cibo piccante o aspro, perché amiamo film o romanzi che ci fanno stare male. L’uomo è attratto non tanto dalla cosa in sé, quanto piuttosto dall’idea che della cosa si è fatto. Dal concetto della cosa. Questo è “l’essenzialismo”: tendere all’essenza evitando l’inautentico.

Fonte: Il Sole 24 Ore.   Domenica 17 Ottobre 2010