Archive for 26 ottobre 2010

La settimana delle grandi uscite

26 ottobre 2010

La settimana prossima le librerie avranno quattro libri molto attesi. Dall’ultimo:

  1. Venerdì 29 ottobre 2010: a 30 anni esatti da Il Nome della Rosa, Umberto Eco pubblica Il cimitero di Praga, Bompiani;
  2. Giovedì 28 ottobre 2010: Feltrinelli pubblica l’ultimo libro del grande giornalista e scrittore cuneese Giorgio Bocca, Fratelli Coltelli. 1943-2010 L’Italia che ho conosciuto;
  3. Mercoledì 27 ottobre 2010: esce il romanzo di conferma di Alessandro Piperno dopo l’esordio premio Campiello 2005 (Con le peggiori intenzioni), Persecuzione.Il fuoco amico dei ricordi, Mondadori;
  4. Mercoledì 27 ottobre 2010: Niccolò Ammaniti pubblica per Einaudi, Io e te, storia d’adolescenti e solitudini.

 

Fonte: D, La Repubblica, pag.56, sabato 23 Ottobre 2010.

Annunci

L’altro cileno: Luis Sepulveda

26 ottobre 2010

Una raccolta che prende il via dai ricordi, dal vissuto recente e passato. Uno zibaldone di appunti narrativi, con racconti e aneddoti inattesi.

Ritratto di gruppo con assenza, edito da Guanda, uscirà nelle librerie italiane a inizio novembre.

Un Sepulveda al suo meglio, con la sua consueta capacità di convertire ogni riflessione, ogni denuncia in un racconto affascinante. Come nel brano che dà il titolo alla raccolta. Nel 1990 torna per la prima volta in Cile, dopo quattordici anni di esilio, con una fotografa, che otto anni prima ha catturato un’immagine in cui si vedono cinque bambini. Lo scopo del viaggio è ritrovare quei cinque bambini e fotografarli. Uno di loro, però, non c’è più… La sua storia è il pretesto per raccontare che cos’è successo al Cile, e com’è il paese dopo diciassette anni di dittatura…

Fonte: La Repubblica, R2 Cultura, giovedì 21 Ottobre 2010; http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=506728

E’ ancora feconda la penna di John Le Carré … Anche dopo la guerra fredda.

26 ottobre 2010

Our kind of traitor è il nuovo romanzo di John Le Carré, il ventiduesimo. Questa volta si parla della nuova mafia russa e del riciclaggio di soldi. Al centro della storia c’è Dima, boss mafioso esageratamente ricco che, sullo sfondo di Antigua, accompagnato da un composito clan familiare, cerca l’amicizia di Perry, giovane professore di Oxford, per entrare in contatto con l’ M16, i servizi segreti britannici. In cambio della loro protezione Dima ha pronto un pacchetto d’intoccabili segreti di Stato.

In Italia, Il nostro traditore tipo, esce nelle librerie per Mondadori oggi Martedì 26 Ottobre 2010.

 

Fonte: La Repubblica, R2 Cultura, pag.53, Venerdì 22 Ottobre 2010.