Archive for 2 febbraio 2011

Red Capitalism, Carl E. Walter e Fraser J.T. Howie

2 febbraio 2011

Red Capitalism, The Fragile Financial Foundation of China’s Extraordinary Rise spiega come il governo cinese abbia completamente riformato il proprio sistema economico e finanziario nell’arco di 30 anni, da quando ha ingaggiato il duello con le economie occidentali.

Al posto di una serie di stabili politiche per una crescita economica regolare, il governo cinese ha lasciato che il settore della finanza fosse sbalzato da grandi picchi di crescita a forti rallentamenti in ogni decennio.

L’ultimo decennio è un po’ diverso. Le banche sono diventate oggetto di lotta politica mentre vacillavano sotto bilanci gonfiati da un politica di prestiti eccessiva e le emissioni obbligazionarie del 2009.

Il modello finanziario ed economico cinese non può essere modello per l’economia occidentale. Tuttavia non rappresenta un buon ordinamento nemmeno per la stessa Cina, che cerca sempre più di imporre la propria influenza a livello planetario.

 

Questa non è la storia di un imminente collasso, ma il dispiegamento della massa formata da tutte le riforme mancate ed eluse dal governo cinese. Ancora per diversi anni nessuna vera riforma del sistema economico cinese potrà occupare un posto di rilievo nell’agenda politica del governo.

 

 

Il libro

Carl E. Walter & Fraser J.T. Howie, Red Capitalism, The Fragile Financial Foundation of China’s Extraordinary Rise, John Wiley and Sons Ltd, Chichester, 2011

 

Offerta di LibOn per i volumi della casa editrice Wiley

 

 

 

AC                                                  LibOn.it

Annunci

Contromano, Storia della Minimum Fax dal 1993 al 2008

2 febbraio 2011

 

Contromano, Storia della Minimum Fax dal 1993 al 2008 è un saggio storico e critico capace di insinuarsi nell’editoria romana con uno sguardo assieme culturale e imprenditoriale. Comprensivo di un bel catalogo ragionato.

Ci sono tutti i materiali per poter ragionare intorno alle strategie poste in essere dal duo Marco Cassini e Daniele Di Gennaro. Ciò che ne qualifica l’impresa non è il semplice affidarsi alle nuove tecnologie comunicative: prima il pionieristico fax, ora il web, con intelligente sfruttamento del sito promozionale. E neppure è il caso di insistere sugli aspetti di attivismo multimediatico, incline al cinema e al fumetto, alla musica e alla vignettistica: questa sembra ormai una strada obbligata per le sigle minori, impossibilitate a partecipare alle grandi aste in cui si acquistano i diritti di pubblicazione.

 

Piuttosto bisogna guardare come i due soci di Ponte Milvio trattino i materiali d’autore a carattere secondario, in modo da confezionare un oggetto raffinato e appetibilmente underground. Vale a dire libri/non libro, antologie, autobiografie e raccolte di massime, diari di lavorazione cinematografica. Soprattutto interviste e riprese editoriali. Le prime sottratte al ciclo effimero del giornalismo e gratificate di dignità libraria, in quanto “genere” a se stante. Le seconde offerte a un lettore medio-colto e tendenzialmente anglofilo in sofisticate collezioni vintage o postmodern come “Classics” (Barth, Barthelme, Algren, Yates): spesso con le medesime traduzioni d’origine, però ravvivate tramite apparati e prefazioni di peso.

Perno vero di questa operazione è un criterio di auraticità autoriale, di riconsacrazione della scrittura. Un atteggiamento che mira non a innovare il prodotto libro, ma a ricrearlo (con innovazioni grafiche e di impaginazione soprattutto).

 

Sono pubblicati stralci dall’articolo di Bruno Pischedda uscito con il Domenicale del Sole 24Ore, domenica 30 gennaio 2011, pag. 10-11

 

 

Il libro

Gianfranco Tortorelli, Contromano, Storia della Minimum Fax dal 1993 al 2008, Pendragon, Bologna, 2010

 

L’autore

Gianfranco Tortorelli è ricercatore presso il Dipartimento di Discipline Storiche della Facoltà di Lettere e insegna Storia dell’editoria nella specialistica e Storia contemporanea nella triennale
Corso di Laurea in Storia per la specialistica
Corso di Laurea in Lettere per la triennale.

Altri libri dell’autore

  1. Gianfranco Tortorelli, Il torchio e le torri, Editoria e cultura a Bologna dall’Unità al secondo dopoguerra, Pendragon, Bologna, 2006
  2. Gianfranco Tortorelli, Modernità e tradizione. Cesare Ratta e la Scuola d’Arte Tipografica di Bologna, Pendragon, Bologna, 2009

 

 

AC                                                   LibOn.it

 

Dizionario delle idee non comuni, Armando Massarenti

2 febbraio 2011

 

Il Dizionario delle idee non comuni di Armando Massarenti è una mappa per orientarsi nel pensiero e nella vita: da “libertà”, “morale” e “verità”, passando per “caccole”, “karaoke” e “Lourdes”. Idee spiazzanti per imparare a vivere meglio.

Se recensire un libro (saggistica o narrativa) significa percorrerlo, sviscerarlo e raccontarlo (o criticarlo), fare lo stesso con un dizionario significa entrare in un labirinto e perdercisi. Il centro è dappertutto. È un po’ come una casa dove ogni finestra è una porta d’entrata: ma la casa poi intrappola, diventa una prigione senza vie d’uscita. Ogni dizionario è una biblioteca e ogni biblioteca è un labirinto.

 

Borges diceva che il dizionario è un inganno. Come tutte le definizioni. Il dizionario è fatto di termini e definizioni: allora bisognerebbe prima definire i termini, poi definire le definizioni partendo da ciascun termine che le compone.

 

Detto questo, parlando dell’opera di Massarenti, ci accorgiamo che vuole spiazzare il lettore non tanto nell’intrico di richiami e rimandi interni alla sua struttura, quanto nell’analisi dei significati dei termini. Nell’abituare il lettore a non dare niente per scontato. 172 termini e 172 definizioni che pongono interrogativi più che dare soluzioni.

 

 

Sono qui pubblicati stralci dall’articolo di Michele Ainis sul Domenicale del Sole24 Ore di domenica 30 gennaio 2011, pag.17

Le immagini fanno riferimento a opere di Michelangelo Pistoletto

 

 

Il libro

Armando Massarenti, Dizionario delle idee non comuni, Guanda, Parma, 2011

 

L’autore

Armando Massarenti

 

 

AC                                              LibOn.it