Archive for 17 febbraio 2011

In principio era la gioia, Matthew Fox

17 febbraio 2011

 

In principio era la gioia è un libro che mette paura a chi detiene il potere. L’autore è Matthew Fox.

Così si spiega il paradosso di un bestseller pubblicato in America nel 1983, tradotto nelle principali lingue del mondo e che arriva in Italia solo ora.


L’autore, Matthew Fox, prima della pubblicazione del libro era un padre domenicano, ma dopo venne espulso dal suo ordine per iniziativa dell’allora cardinale Ratzinger in qualità di prefetto della Congragazione per la Dottrina della Fede.

Intende restaurare il più autentico cristianesimo in fedeltà all’ideale del fondatore, l’ebreo Gesù di Nazareth, per una spiritualità non dualistica, amica di Dio e del mondo: la spiritualità della gioia quieta e della letizia.


I modelli sono Ildegarda di Bingen, Francesco d’Assisi, Meister Eckhart, Giuliana di Norwich, Matilde di Magdeburgo, Teilhard de Chardin, Thomas Merton.


Nonostante i suoi libri siano tradotti in 42 lingue, Matthew Fox è sconosciuto in Italia. Eppure il nostro paese avrebbe un motivo in più per interessarsi a lui: il fatto di aver avuto nella sua storia un altro grande frate domenicano eretico, Giordano Bruno.

 

Le immagini visualizzate sono illustrazioni di Anna Godeassi

Il libro

Matthew Fox, In principio era la gioia, Fazi, Roma, 2011

L’autore

Matthew Fox (Wikipedia)

La libreria

 

 

Visita il blog di LibOn

Qui i feed RSS dei post

AC

Italiani senza padri, Emilio Gentile

17 febbraio 2011

 

Italiani senza padri. Intervista sul Risorgimento è un saggio di Emilio Gentile sotto forma di intervista, curato da Simonetta Fiori.

La festa dei centocinquant’anni di unità cade in un’Italia smarrita, un paese che rinnega se stesso e i propri padri fondatori.

 

Ma perché abbiamo un cattivo rapporto con il movimento nazionale che diede origine allo Stato italiano? E per quale ragione ci sentiamo italiani, ma non cittadini di uno Stato nazionale?

Emilio Gentile ripercorre un secolo e mezzo di storia italiana attraverso la lente del rapporto con il Risorgimento e nel confronto con le voci più autorevoli della storiografia italiana e straniera.

 

Da una riflessione svolta senza retorica, senza condanne e senza apologie, emerge il ritratto realistico di un popolo continuamente oscillante fra euforia e depressione, orgoglio e avvilimento, presunzione di grandezza e complesso di inferiorità.

 

Una comunità rissosa, incapace di accordarsi su cos’è l’Italia e cosa sono gli italiani.

 

 

Le immagini visualizzate sono cinque foto di “padri” italiani: Don Lorenzo Milani, Don Giuseppe Diana, Don Giacomo Panizza, Don Luigi Ciotti, Don Andrea Gallo.

 

 

Il libro

Emilio Gentile, Italiani senza padri, Laterza, Roma-Bari, 2011  (a cura di Simonetta Fiori)

 

 

L’autore

 

 

 

Emilio Gentile, la pagina sul sito della Sapienza

 

 

 

La libreria

 

 

Visita il blog di LibOn

 

Qui i feed RSS dei post di Libon

 

 

 

AC