Dieci pensieri sulla politica, Roberto Esposito

Dieci pensieri sulla politica è il saggio che contiene le riflessioni di Roberto Esposito, pubblicato dal Mulino.

Politica, democrazia, responsabilità, mito, opera, parola, male, occidente, comunità e violenza: sono parole chiave della tradizione filosofica e politica occidentale sulle quali Roberto Esposito sviluppa qui le proprie riflessioni.

 


Ciascuno di questi termini forti viene sottoposto a un’attenta analisi volta a mostrarne la stratificazione di senso e a illustrarne l’attuale costellazione di significati. Grazie alla contaminazione fra linguaggi assai diversi – letteratura, estetica, teologia, filosofia, antropologia – e all’interrogazione di alcuni fra i maggiori pensatori del ‘900, da Heidegger a Bataille, da Weber ad Hannah Arendt, l’autore fornisce un contributo di grande finezza nel ridefinire la mappa concettuale della modernità.

 

 

Le illustrazioni sono di Anna Godeassi. LibOn le pubblica d’accordo con l’autrice

 

 

 

Il libro

Roberto Esposito, Dieci pensieri sulla politica, Il Mulino, Bologna, 2011

 

 

L’autore

 

 

 

Roberto Esposito insegna Filosofia teoretica all’Istituto Italiano di Scienze Umane.

 

 

 

Altre opere dell’autore

Categorie dell’impolitico (Il Mulino, II ed. 1999), Communitas. Origine e destino delle comunità (II ed. 2006), Immunitas. Protezione e negazione della vita (2002), Bios. Biopolitica e filosofia (2004), Terza persona. Politica della vita e filosofia dell’impersonale (2007), Pensiero vivente. Origine e attualità della filosofia italiana (2010), pubblicati da Einaudi.

 

 

La libreria

 

 

 

AC


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: