Il mio impero è nell’aria, Gianluigi Ricuperati

 

Il mio impero è nell’aria è il romanzo di Gianluigi Ricuperati editato, tra gli altri, da Christian Raimo, Nicola Lagioia, Martina Testa, e pubblicato da Minimum Fax.

Vic Gamalero è un ragazzo nevrotico e geniale: ossessionato dal denaro, incapace di distinguere la linea che separa la gratuità dell’affetto dalla pervasiva presenza dei soldi, se ne fa prestare continuamente da genitori, amici, fidanzate, sconosciuti, provando ogni volta qualcosa di simile al sentimento amoroso.

 


Imbastisce menzogne di ogni genere, inventa e veste molteplici identità (si improvvisa giornalista e impresario teatrale, si spaccia per architetto e consulente d’impresa); nel frattempo, la sua natura camaleontica e la sua stupefacente capacità di entrare nelle vite degli altri lo portano a contatto con persone di ogni tipo: disadattati, miliardari, recuperatrici di credito, eroine del volontariato.

Fino a quando, tra debiti e truffe, Vic si ritroverà sull’orlo del baratro.

 

Scritto con una lingua rapida e avvincente, ricco di dialoghi battenti, scene indimenticabili e squarci di pura comicità, Il mio impero è nell’aria è il ritratto di un formidabile antieroe italiano del terzo millennio: cattolico, borghese ma sempre ai margini della convivenza civile, il suo rapporto patologico col denarolo conduce nelle viscere di un paese che proprio del denaro – il suo desiderio, la sua cronica mancanza o la sua scandalosa abbondanza – sembra aver fatto una malattia inguaribile.

 

Le immagini visualizzate sono dipinti di René Magritte

 

 

Il libro

Gianluigi Ricuperati, Il mio impero è nell’aria, Roma, Minimum Fax, 2011

 

 

L’autore


 

L’articolo sul Sole 24

 

 

La casa editrice

 

 

La libreria

 

 

 

AC


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: