La critica del pensiero calcolante

 

 

La critica del pensiero calcolante è una lezione di filosofia di Umberto Galimberti tenuta nell’ambito della Seconda edizione del Festival dell’Economia dal tema: “Capitale umano, capitale sociale” promosso dalla Provincia autonoma di Trento, dal Comune di Trento e dall’Università degli Studi di Trento (Dal 30 maggio al 3 giugno 2007).

Il professor Umberto Galimbertii presenta una visione dei problemi studiati dagli economisti, offrendo però una visione più ricca e più articolata. Gli economisti partono da concetti apparentemente semplici da definire, come il consumatore, le preferenze lui, invece, ha dedicato molti anni a mettere in discussione queste definizioni, e anche concetti come l’io, ed è affascinato proprio da quei pensatori come Jung, Freud, Nietzsche, che non accettano queste visioni molto semplici dell’uomo.

LibOn propone di seguito tutti e otto i link della lunga lezione di filosofia sul pensiero calcolante, un concetto che viene da Heidegger e che individua nel calcolo dell’utile la riduzione del pensiero occidentale. Il professore interviene sull’argomento e cerca un’alternativa in questa conferenza.

 

 

 

 

 

La critica del pensiero calcolante

La libreria

 

 

 

AC


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: