Libri sulla “guerra umanitaria”

 

 

Guerra umanitaria, guerra giusta, guerra democratica. Peace-keeping, peace-enforcing, operazioni di polizia internazionale. Difesa attiva. Missioni di pace. No fly zone. Tutte trovate linguistiche per deviare dal campo semantico della guerra e veicolare un’informazione vaga sui mass media.

Formulazioni retoriche a parte, dal 1999 l’occidente combatte sempre la stessa guerra: quella buona, etica e morale, ideata un decennio dopo la caduta del Muro di Berlino, da Tony Blair e Bill Clinton.

 

I libri

Stephen L. Carter, The Violence of Peace, Beast Books, New York, 2011

 

 

David Rieff, A Bed for the Night, Simon & Shuster, 2003

 

 

David Rieff, Un giaciglio per la notte, Carocci, Roma, 2005

 

 

Samantha Power, A Problem from Hell, Harper Perennial, 2007

 

 

Samantha Power, Voci dall’inferno, Baldini Castoldi Dalai, Milano, 2004

 

 

Paul Berman, Terror and Liberalism, WW Norton & Co, New York, 2004

 

 

Paul Berman, Power and the Idealist, W W Norton, New York, 2007

 

 

Paul Berman, Idealisti e Potere, Baldini Castoldi Dalai, Milano, 2007

 

 

 

La libreria

 

 

 

 

AC

 

 

About these ads

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: