Asphalt Renaissance, Kurt Wenner




Asphalt Renaissance: the pavement art and 3D illusions of Kurt Wenner è il libro che raccoglie tutte le opere su strada (streets paintings) del madonnaro più famoso del mondo.


Ho iniziato a lavorare per la Nasa: partendo da dati scientifici dovevo ricreare panorami di altri pianeti. Ma io amavo l’arte rinascimentale e quella barocca, così venni in Italia nel 1982, a Roma: passavo otto ore al giorno nei musei studiando i capolavori. Un giorno un madonnaro mi chiese di finire la testa di un angelo mentre lui andava a pranzo. Da allora non mi sono più fermato.

Nel 1984 Wenner passa alle illusioni ottiche.

La pittura su strada in tre dimensioni è una mia dimensione (…) L’ho inventata studiando un tipo di anamorfismo che si usava nel XVI e XVII secolo: per decenni gli artisti hanno progettato grandi lavori distorcendone le dimensioni perché fossero visti in un certo modo da uno specifico punto di vista (…) Studiando i soffitti barocchi, ho visto che in alcuni le figure erano state allungate per apparire normali viste da terra (…) Così ho sviluppato una mia particolare geometria prospettica aggiustando le proporzioni delle forme dipinte per accomodare i punti di vista degli spettatori che stavano alla base del dipinto. Per ogni lavoro faccio due disegni: un disegno anamorfico, che corrisponde all’immagine così come la dipingerò, cioè appositamente deformata per creare l’iilusione 3D, e un disegno in prospettiva. Quest’ultimo mostra la relazione spaziale del dipinto con l’osservatore, con l’ambiente e con il pubblico. Poi lavoro tenendo presenti entrambe le prospettive.


Così le architetture acquistano profondità aggredendo lo spazio, e le figure umane assumono da un lato la solidità dei vivi, dall’altro la transitorietà di un dipinto da strada.

Il testo è tratto da un articolo di Giuliano Aluffi, Venerdì di Repubblica, 29/04/2011


Il libro

Asphalt Renaissance: the pavement art and 3D illusions of Kurt Wenner,

L’autore

La casa editrice

La libreria

AC


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: