Archive for 19 settembre 2011

Adventures in the Orgasmatron. How the Sexual Revolution Came to America, Christopher Turner

19 settembre 2011

 

 

 

In Adventures in the Orgasmatron. How the Sexual Revolution Came to America, Christopher Turner scrive a proposito della cosiddetta “rivoluzione sessuale”, così come delle idee e degli insegnamenti del suo padre-fondatore: Wilhelm Reich.

Wilhelm Reich è stato un medico e psichiatra austriaco, allievo di Sigmund Freud e noto per la sua controversa teoria sulla cosiddetta “energia orgonica“. Le sue ricerche spaziarono in molti ambiti, senza limitarsi al suo campo specifico di studi, quello della psichiatria. L’idea del medico su cui fa leva il nostro libro è quella che la sessualità, fondamentale per la costruzione della nostra persona, e tuttavia oggetto di infamia nei secoli, sarebbe capace di alleviare molte delle nostre nevrosi. In completo disaccordo con quanto predicato dalla morale cattolica, secondo la quale il sesso ricoprirebbe la sola indispensabile funzione procreativa, quando ogni altra pulsione erotica, che da questo obiettivo si discosti, sarebbe peccaminnosa immoralità, Reich ribadisce un’altra visione: il piacere sessuale è benefico – talvolta necessario – alla persona e alla sua “costruzione”. L’orgasmo ricopre precise funzioni psichiche e sociali.

Reich tende a “identificare” la salute psichica con la liberazione della sessualità; passando sul piano “politico”, questa teoria da psicologica diventa sociologica e condanna la società dell’epoca, vista come borghese e oscurantista.
Reich riesce così a coniugare Marx e Freud, accusando la classe dominante di mantenere l’ordine sociale (e con esso la propria supremazia) reprimendo il libero manifestarsi dell’energia sessuale.

 

 

Il testo è tratto e tradotto dal New Yorker

Nell’immagine sopra, Marlon Brando e Maria Schneider in Ultimo tango a Parigi (1972)

 

 

 

 

Il libro

Christopher Turner, Adventures in the Orgasmatron. How the Sexual Revolution Came to America, HarperCollins Publishers, London, 2011

 


 

La libreria

 

 

 

 

 

AC