Archive for 7 ottobre 2011

Tomas Tranströmer: la “poesia del silenzio” premio Nobel 2011

7 ottobre 2011

 


 

 

La poesia di Tomas Tranströmer, è stata definita (o etichettata) la “poesia del silenzio”, dei “silenzi nordici e boreali”. L’ottantennne artista scandinavo è il premio Nobel 2011 per la letteratura. La motivazione: “perchè attraverso le sue immagini condensate e translucide ha offerto un nuovo accesso alla realtà”. Al più grande poeta svedese vivente viene attribuito il merito di aver esplorato il rapporto tra il nostro mondo interiore e quello reale, l’esame poetico della natura che offre intuizioni sull’indentità umana e sulla sua dimensione spirituale, entrando spesso in territori metafisici. Tradotte in oltre 50 lingue, le sue poesie sono ricche di metafore e immagini e tratteggiano immagini semplici della vita quotidiana e della natura: uno stile introspettivo, descritto da Publishers Weekly come “mistico, versatile e triste”, in contrasto con la vita reale del poeta Transtroemer, ricca di impegno e attività al servizio di un mondo migliore, e non solo scrivendo poesie. Di fatto, occorre ammetterlo, non lo conosceva quasi nessuno fuori dal suo paese, il che può essere un gran bene. A sorpresa (come si dice in questi casi) l’Accademia svedese lo ha designato vincitore del premio Nobel 2011 per la Letteratura, e ha aperto le sue pagine a molte molte persone che ancora non ne avevano assaporato il metro.

 

 

Rimando al bel post del poeta e professore Franco Buffoni su Nazione Indiana: eccolo.

 

 

 

 

Le opere in traduzione italiana


 

 

 

Le opere in traduzione inglese


 

 

 

 

 

 

Le opere in lingua originale


 

 

 

Le opere in tedesco

 

 

 

Le opere in francese

 

 

 

 

Opere in spagnolo

 

 

 

 

 

 

La libreria

 

 

 

 

AC