Archive for the ‘Martha Nussbaum’ Category

Creating Capabilities, Martha Nussbaum

18 marzo 2011

 

Creating Capabilities. The Human Development Approach è l’ultima opera dell’importante filosofa, docente alla University of Chicago, Martha Nussbaum.

Se il Prodotto Interno Lordo (Gross Domestic Product) di un paese cresce ogni anno, ma paraallelamente cresce con lui anche la percentuale delle persone private di un’educazione elementare, di un livello di salute accettabile e di altre fondamentali opportunità, allora si può dire che questo paese stia crescendo? E che cos’è la crescita? Che cosa comporta? È un obiettivo ragionevole e felice?

Notare le convergenze con Serge Latouche.

 


In questa sua grossa critica, l’autrice denuncia il fatto che le teorie dominanti della crescita hanno calpestato i dettati centrali della Dichiarazione dei Diritti dell’Umanità: ogni uomo ha possiede il diritto imprescindibile a una vita dignitosa e rispettosa della sua natura “umana”.

Perché ora  miliardi di uomini di questo mondo vivono una vita indegna di essere vissuta (per fame, malattie e stenti)?

Nei passati 35 anni l’autrice ha ricercato la via di un modello di crescita alternativo: The Capabilities Approach. Su questi interrogativi fondamentali: Cosa ciascuna persona può fare e può essere? Quali reali possibilità sono disponibili per loro?

 


Finora questa teoria è stata di dominio esclusivo dei ricercatori del settore. La filosofa di Chicago ora offre a chiunque sia interessato alle teorie e alle dinamiche del progresso dell’umanità, una lucida descrizione della struttura di un modello alternativo e delle sue implicazioni pratiche.

 

 

 

Le immagini visualizzate sono fotografie di Tommy Smith, Bob Beamon e Jesse Owens. Le loro imprese e capacità straordinarie sono associate all’argomento del post come emblema del talento e della potenza inespressa (il più delle volte) delle popolazioni sottomesse dal capitalismo.


 

Il libro

Martha Nussbaum, Creating Capabilities. The Human Development Approach, Harvard University Press, 2011

 

 

L’autrice

 

 

 

La casa editrice

 

 

 

La libreria

 

 

 

AC

Non per profitto, Martha Nussbaum

23 febbraio 2011

 

Non per profitto è  l’ultima opera di Martha Nussbaum, docente di Law and Ethics all’Università di Chicago. Qui il post di LibOn sul libro in lingua originale.

Assistiamo oggi a una crisi strisciante, di enormi proporzioni e di portata globale, tanto più inosservata quanto più dannosa per il futuro della democrazia: la crisi dell’istruzione.

 


Sedotti dall’imperativo della crescita economica e dalle logiche contabili a breve termine, molti paesi infliggono pesanti tagli agli studi umanistici ed artistici a favore di abilità tecniche e conoscenze pratico-scientifiche. E così, mentre il mondo si fa più grande e complesso, gli strumenti per capirlo si fanno più poveri e rudimentali; mentre l’innovazione chiede intelligenze flessibili, aperte e creative, l’istruzione si ripiega su poche nozioni stereotipate.

 


Non si tratta di difendere una presunta superiorità della cultura classica su quella scientifica, bensì di mantenere l’accesso a quella conoscenza che nutre la libertà di pensiero e di parola, l’autonomia del giudizio, la forza dell’immaginazione come altrettante precondizioni per una umanità matura e responsabile.

 


 

Le immagini visualizzate sono fotografie di Elliott Erwitt: LibOn le associa al titolo del libro in quanto fotografie “puramente estetiche e disinteressatamente attente al bello”.

 

Il post di LibOn sul libro in lingua originale

 

 

Il libro

Martha Nussbaum, Non per profitto, Il Mulino, Bologna, 2011

 

 

L’autrice


 

Martha Nussbaum -la sua pagina sul sito dell’Università di Chicago

 

L’università

University of Chicago Law School

La libreria

 

 

 

AC